7 esercizi per sviluppare creativita’ nell’improvvisazione

1 novembre 2010 autore:

L’arte di improvvisare con la chitarra è un misto di conoscenza teorica, abilità tecnica e sensibilità interiore e come per ogni forma d’arte, lo studio è un elemento fondamentale. Ecco alcuni esercizi per sviluppare la tua creatività ed allargare i tuoi orizzonti.

Ogni esercizio va eseguito in tonalità di diverse, su basi e in stili differenti e più a lungo possibile (anche per un’ora di seguito se riesci).

1. Improvvisare su una sola corda, muovendosi avanti e indietro sul manico, combinando le diverse tecniche (pennata alternata, legati ecc.).

2. Improvvisare con la chitarra usando una sola tecnica. Per esempio, improvvisare legando ogni nota e penando solo i passaggi di corda; improvvisare penando ogni nota; improvvisare solo con il tapping; improvvisare suonando ogni nota con il palm muting.

3. Improvvisare solo con tre note scelte, variandone la durata, l’intenzione, il vibrato ecc

4. Scegliere una frase di 3-4 note ed eseguirla in loop cercando di trasmettere ogni volta un’emozione diversa: rabbia, tranquillità, paura, amore ecc.

5. Prendere spunto da un’immagine particolare ed evocativa, come un paesaggio o un quadro, e cercare di descriverla improvvisando.

6. Impostare una velocità di metronomo ed improvvisare con la chitarra suonando una nota ogni quarto (né una più né una meno). Improvvisare poi suonando una nota ogni ottavo, ogni sedicesimo ecc.

Eseguire l’esercizio a velocità elevata, media e lenta.

7. Improvvisare solo con figure ritmiche particolarii: terzine, quintine, settimine ecc.

Come si può notare, tutti gli esercizi hanno in comune la particolarità di limitare le nostre possibilità improvvisative, al fine di spingerci a sperimentare nuove vie. Più l’esercizio è limitante, infatti, più è utile.

Possiamo anche combinare gli esercizi precedenti e renderli ancora più difficili. Per esempio, combiniamo gli esercizi 1 e 2: improvvisiamo su una corda sola con una sola tecnica; oppure combiniamo l’1 e il 7, improvvisando solo su una corda e solo con terzine.

Un altro modo per migliorare nell’improvvisazione con la chitarra è sicuramente quello di costituirci un personale bagaglio di frasi e licks, e il modo migliore di farlo è quello di copiare. Non c’è nulla di male in questo: prendete e studiate le frasi dei vostri chitarristi preferiti, poi modificatele secondo i vostri gusti, variando la figurazione ritmica, l’intenzione, una o più note…

Da un solo lick, così, ne avrete decine e decine differenti.

Tags:

Archiviato in: Esercizi

Commenti (2)

 

  1. giuseppe scrive:

    ciao manuel ti seguo gia’ da 1 po’ho seguito alla lettera i tuoi consigli alla lettera,ma 1 dubbio mi sorge,nella lezione numero 6 durante il giro di(do)kiami gli accordi 1 per 1 prima di suonarli ma arrivato a 10 minuti e 25 kiami 1 la min ke a me sembra di aver recepito dalle lezioni precedenti come 1 re min.perdonami ma nn capisco, aspetto tua risposta.

  2. impararelachitarra scrive:

    Ciao Giuseppe,
    ora non riesco a verificare perche’ non ho le lezioni sott’occhio… Appena ho due minuti controllo e ti faccio sapere.

    A presto!

Lascia un tuo parere qui sotto

Sito Web o Blog